Più facile (...) è per noi credere che Pechino e il suo imperatore siano una cosa sola, per esempio una nuvola che con l'andare del tempo si trasforma lentamente sotto il sole. (*)